ORIENTAMENTO
Conoscenze richieste alla prova di ammissione
Corsi di laurea dell'area dell'Ingegneria
Matematica
  • Numeri naturali, relativi, razionali; semplici problemi risolubili con metodi elementari (analisi diretta, equazione di primo grado, sistema di I grado, …)
  • Numeri reali, radicali e calcolo con potenze e radicali
  • Nozioni di base di statistica e probabilità (operazioni elementari tra eventi, conteggio elementare, media aritmetica e media ponderata di dati statistici, tabelle di frequenza)
  • Geometria euclidea piana (risultati di base su congruenza, similitudine, teoremi di Pitagora e Euclide) e concetti di base di geometria dello spazio; aree e volumi di figure elementari
  • Algebra dei monomi e dei polinomi (operazioni con monomi e polinomi, fattorizzazione di polinomi)
  • Geometria analitica (Equazione della retta e della circonferenza; ellisse e iperbole con assi di simmetria paralleli agli assi coordinati). Descrizione e riconoscimento di semplici sottoinsiemi del piano descritti da disuguaglianze in due variabili.
  • Esponenziali e logaritmi e loro proprietà (operazioni, cambio di base)
  • Goniometria e trigonometria (funzioni seno, coseno e tangente e loro proprietà fondamentali; risoluzione di triangoli rettangoli)
  • Grafici elementari: funzioni polinomiali di primo e secondo grado, valore assoluto, funzione esponenziale e logaritmica,  funzioni trigonometriche (grafici di base e grafici ottenuti con traslazioni e simmetrie rispetto agli assi coordinati e rispetto alle rette y=x e y=-x)
  • Equazioni e disequazioni algebriche (riconducibili al I o al II grado), irrazionali, con valore assoluto.
  • Equazioni e disequazioni esponenziali, logaritmiche e trigonometriche.
Comprensione verbale
In tale sezione sono presentati due brani tratti da testi di varia natura (generalmente si tratta di testi scientifici, divulgativi, storici, sociologici). Ciascuno dei due brani è seguito da tre quesiti, le cui risposte devono essere dedotte esclusivamente dal contenuto del brano, individuando l’unica esatta fra le cinque risposte proposte; la risposta esatta deve essere desunta esclusivamente dal contenuto del brano presentato e non in base alle conoscenze possedute dal candidato.
Fisica
  • Vettori - definizione e proprietà dell'operazione di somma e differenza di vettori; scomposizione di vettori; definizione e proprietà del prodotto scalare e del prodotto vettoriale di vettori e versori; (tra le competenze richieste: teoremi di Pitagora e del coseno, funzioni trigonometriche, conoscenza del valore delle funzioni seno e coseno per angoli notevoli). 
  • Unità di misura - grandezze scalari e grandezze vettoriali; analisi dimensionale e unità di misura di grandezze fisiche (esempi tratti da meccanica, meccanica dei fluidi, gravitazione, termodinamica, elettrostatica); Sistema Internazionale di unità di misura: unità fondamentali e unità derivate; conversione tra unità di misura; multipli e sottomultipli di unità di misura; ordine di grandezza delle principali costanti fisiche.
  • Cinematica in una dimensione - concetti di moto, velocità ed accelerazione; moto rettilineo uniforme e uniformemente accelerato (moto verticale in campo gravitazionale), moto accelerato generico. 
  • Cinematica in due dimensioni - moto circolare (velocità angolare, tangenziale, accelerazioni), moto parabolico, composizione dei moti. 
  • Forze - concetto di risultante, principio di inerzia, II legge di Newton, calcolo di accelerazione date le forze agenti, calcolo di una forza data l’accelerazione, forza gravitazionale (legge di gravitazione universale), forza elastica (legge di Hooke) ecc.
  • Dinamica - forze agenti su un corpo su un piano: componenti normale e tangenziale; forze agenti su un corpo su un piano inclinato; moti su un piano inclinato: accelerazione, velocità e legge oraria; forza di attrito statico e dinamico; moti di caduta; forze centripete; forze elastiche; moto del pendolo semplice: periodo, pulsazione, tensione del filo; accelerazioni relative, problema dell'ascensore; tensioni dei fili. 
  • Lavoro-energia – sistemi conservativi e non conservativi; lavoro, potenza e loro unità di misura; energia cinetica, energia potenziale; teorema dell'energia cinetica; conservazione dell'energia meccanica. 
  • Meccanica dei fluidi – spinta di Archimede e galleggiamento, pressione idrostatica, pressione in funzione della profondità in un liquido (legge di Stevino), portata in flussi stazionari e legge di continuità (o di Leonardo); legge di Bernoulli e di Torricelli sulla velocità di efflusso di un liquido da un piccolo foro. 
  • Calorimetria – equilibrio termico, scambi di calore tra corpi, calore specifico, capacità termica, trasformazioni di fase, calore latente, conduzione termica, potenza termica. 
  • Termodinamica – gas ideali (perfetti): equazione di stato e trasformazioni notevoli; primo principio della termodinamica, energia interna; tipi di trasformazioni termodinamiche, reversibili e irreversibili; lavoro termodinamico; macchine termiche, rendimento di un ciclo termodinamico, ciclo di Carnot; enunciati del II principio della termodinamica. 
  • Elettrostatica – Interazione tra cariche elettriche puntiformi (Legge di Coulomb) e tra distribuzioni di carica a simmetria sferica; principio di conservazione della carica elettrica; densità di carica per unità di volume e di superficie; campo elettrostatico e potenziale elettrostatico generati da una o più cariche puntiformi, da una distribuzione di carica a simmetria sferica, da carica distribuita su uno o più piani di estensione infinita; linee di forza del campo elettrostatico; teorema di Gauss; moto di una carica puntiforme in campo elettrico; lavoro svolto per spostare una o più cariche puntiformi; energia potenziale elettrostatica ed energia cinetica di una carica elettrica; conduttori in equilibrio elettrico e teorema di Coulomb; induzione elettrostatica; capacità di un condensatore; campo elettrostatico, potenziale ed energia all’interno di un condensatore piano; collegamenti di condensatori in serie e in parallelo; costante dielettrica assoluta e relativa; condensatori con dielettrici. 
  • Circuiti elettrici – Forza elettromotrice, corrente elettrica, densità di corrente elettrica, conduttanza, resistività, dipendenza dalla temperatura della resistività, resistenza, legge di Ohm, effetto Joule (lavoro e potenza dissipata dal conduttore/resistore complessivamente e per unità di volume), resistenze in serie e in parallelo, le due leggi di Kirchhoff, velocità di deriva dei portatori di carica, valore della carica dell’elettrone.
Logica
Le domande di logica non richiedono particolari prerequisiti, ma attitudine al ragionamento astratto logico-deduttivo. I possibili argomenti riguarderanno:
  • ordinamenti
  • uso di quantificatori
  • deduzioni logiche
  • problemi di logica elementare
  • negazione di affermazioni.
Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-I; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.

Corso di laurea in Design e comunicazione
Logica e Matematica
I quesiti richiedono di mostrare attitudini al ragionamento logico-astratto, per poter completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma numerica, simbolica o verbale. I quesiti riferiti alla matematica comportano conoscenze relative a: 
  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze)
  • calcolo algebrico 
  • fondamenti di probabilità e statistica.
Comprensione del testo
  • I quesiti verteranno sulla comprensione di: testi italiani di saggistica scientifica
  • narrativa di autori classici o contemporanei 
  • testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generaliste o specialistiche.
Cultura generale
I quesiti avranno particolari attinenze ai seguenti ambiti: 
  • storia antica, moderna e contemporanea
  • geografia
  • letteratura prevalentemente contemporanea
  • arte (pietre miliari della storia dell’arte anche contemporanea)
  • musica classica e leggera
  • attualità (competenze acquisite nella lettura dei quotidiani). 
I quesiti non richiedono particolari conoscenze in ciascuno di questi ambiti, essendo volti piuttosto a evidenziare l’esistenza di basi culturali minime per candidati che aspirano a una laurea e che trovano riferimento nelle competenze acquisite alla scuola superiore.

Cultura del progettoI quesiti posti servono a verificare l’attitudine ad affrontare in modo critico alcuni temi correlati all’attività del progetto. Senza richiedere conoscenze specifiche del CdL, i quesiti tendono infatti ad accertare la sensibilità e l'interesse dei candidati verso le tematiche della sostenibilità ambientale, della cultura tecnologica, della storia del progetto e della rappresentazione. Di seguito, un approfondimento delle quattro aree tematiche: 
  • Sostenibilità ambientalePer sostenibilità ambientale, si intendono questioni relative al ciclo di vita di prodotti (siano essi oggetti, servizi, prodotti di comunicazione o sistemi complessi), alle prassi di riduzione degli impatti ambientali, al bilanciamento delle 3P (Planet, People, Profit) per il perseguimento di uno Sviluppo Sostenibile.
  • Cultura tecnologica: Nell’ambito della cultura tecnologica si affrontano le conoscenze sul come e sul perché si realizzano i prodotti in relazione al loro uso sociale, alla disponibilità di risorse, inserendo tali conoscenze nella prospettiva del rapporto tra problemi che si intendono soddisfare e conseguenze generate dalla loro produzione. Nel TIL si intendono verificare requisiti minimi di conoscenza di materiali, processi e prodotti al fine di coglierne le diversità in relazione al funzionamento e comprendere il rapporto forma/funzione/materiali.
  • Storia del progetto: Per storia del progetto si intendono questioni relative alla storia dell'architettura, del design, della comunicazione visiva e della grafica, il saper collocare in una determinata fase storica-culturale edifici, prodotti e interventi grafici e essere in grado di definire sinteticamente tali fasi storiche.
  • Rappresentazione Per quanto riguarda la rappresentazione, attraverso il TIL si intende verificare l'attitudine a mettere in relazione la spazialità degli oggetti con la loro rappresentazione (bidimensionale e tridimensionale) e a verificare requisiti minimi di conoscenza dei codici dei linguaggi grafico-tecnici.
Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-D; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.

Corso di laurea in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale
Logica e Matematica
I quesiti richiedono di mostrare attitudini al ragionamento logico-astratto, per poter completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma numerica, simbolica o verbale. I quesiti riferiti alla matematica comportano conoscenze relative a: 
  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze)
  • calcolo algebrico 
  • fondamenti di probabilità e statistica.
Comprensione del testo
  • I quesiti verteranno sulla comprensione di: testi italiani di saggistica scientifica
  • narrativa di autori classici o contemporanei 
  • testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generaliste o specialistiche.
Cultura generale
I quesiti avranno particolari attinenze ai seguenti ambiti: 
  • storia antica, moderna e contemporanea
  • geografia
  • letteratura prevalentemente contemporanea
  • arte (pietre miliari della storia dell’arte anche contemporanea)
  • musica classica e leggera
  • attualità (competenze acquisite nella lettura dei quotidiani). 
I quesiti non richiedono particolari conoscenze in ciascuno di questi ambiti, essendo volti piuttosto a evidenziare l’esistenza di basi culturali minime per candidati che aspirano a una laurea e che trovano riferimento nelle competenze acquisite alla scuola superiore.

Territorio e società
I quesiti posti servono a verificare l’attitudine a occuparsi di problemi che derivano dall’uso del territorio e dalle sue interferenze con la vita economica e sociale. Quindi, senza richiedere conoscenze particolari, i quesiti tendono ad accertare se i candidati posseggono sensibilità verso le istituzioni, l’economia politica, la città e le problematiche dell’ambiente (competenze acquisite in educazione civica, geografia, disegno e attraverso la lettura dei quotidiani).

Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-P; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.
Corso di laurea in Architettura/Architecture
Per l'ammissione ai corsi è richiesta una sufficiente cultura generale, con particolari attinenze all'ambito storico, sociale e istituzionale, affiancata da capacità di lavoro su testi scritti di vario genere (artistico, letterario, storico, sociologico, filosofico, ecc.) e da attitudini al ragionamento logico-astratto sia in ambito matematico che linguistico.

Cultura generale e ragionamento logico
Accertamento della capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla. I quesiti verteranno su testi di saggistica scientifica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generalistiche o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l'adozione di forme diverse di ragionamento logico.
Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale completano questo ambito valutativo.

Storia
La prova è mirata ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti e fenomeni di rilievo storico (dell'età antica, dell'alto e basso medioevo, dell'età moderna, dell'età contemporanea). Tali orientamenti storico-cronologici generali saranno verificati anche attraverso l'accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche (opere di architettura o correnti artistiche).

Disegno e Rappresentazione
La prova è mirata all'accertamento della capacità di analizzare grafici, disegni, e rappresentazioni iconiche o termini di corrispondenza rispetto all'oggetto rappresentato della padronanza di nozioni elementari relative alla rappresentazione (piante, prospetti, assonometrie).

Matematica e Fisica
La prova è mirata all'accertamento della padronanza di:
  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze, radicali, logaritmi), calcolo algebrico, geometria euclidea (poligoni, circonferenza e cerchio, misure di lunghezze, superfici e volumi, isometria, similitudini e equivalenze, luoghi geometrici), geometria analitica (fondamenti), probabilità e statistica (fondamenti), elementi di trigonometria (fondamenti);
  • nozioni elementari sui principi della Meccanica: definizione delle grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); legge d'inerzia, legge di Newton e principio di azione e reazione), fondamenti di Statica;
  • nozioni elementari sui principi della  Termodinamica (concetti generali di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi);
  • nozioni elementari di Elettrostatica ed Elettrodinamica: legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, condensatori, condensatori in serie e in parallelo, corrente continua, resistenza elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo.

Per allenarti al test puoi scaricare le guide alla prova di ammissione degli anni precedenti; inoltre registrandoti al sito di Apply@polito potrai allenarti al test attraverso altro materiale didattico.
Aggiornato il: 18/02/2019
Corsi di laurea dell'area dell'Ingegneria
Matematica
  • Numeri naturali, relativi, razionali; semplici problemi risolubili con metodi elementari (analisi diretta, equazione di primo grado, sistema di I grado, …)
  • Numeri reali, radicali e calcolo con potenze e radicali
  • Nozioni di base di statistica e probabilità (operazioni elementari tra eventi, conteggio elementare, media aritmetica e media ponderata di dati statistici, tabelle di frequenza)
  • Geometria euclidea piana (risultati di base su congruenza, similitudine, teoremi di Pitagora e Euclide) e concetti di base di geometria dello spazio; aree e volumi di figure elementari
  • Algebra dei monomi e dei polinomi (operazioni con monomi e polinomi, fattorizzazione di polinomi)
  • Geometria analitica (Equazione della retta e della circonferenza; ellisse e iperbole con assi di simmetria paralleli agli assi coordinati). Descrizione e riconoscimento di semplici sottoinsiemi del piano descritti da disuguaglianze in due variabili.
  • Esponenziali e logaritmi e loro proprietà (operazioni, cambio di base)
  • Goniometria e trigonometria (funzioni seno, coseno e tangente e loro proprietà fondamentali; risoluzione di triangoli rettangoli)
  • Grafici elementari: funzioni polinomiali di primo e secondo grado, valore assoluto, funzione esponenziale e logaritmica,  funzioni trigonometriche (grafici di base e grafici ottenuti con traslazioni e simmetrie rispetto agli assi coordinati e rispetto alle rette y=x e y=-x)
  • Equazioni e disequazioni algebriche (riconducibili al I o al II grado), irrazionali, con valore assoluto.
  • Equazioni e disequazioni esponenziali, logaritmiche e trigonometriche.
Comprensione verbaleIn tale sezione sono presentati due brani tratti da testi di varia natura (generalmente si tratta di testi scientifici, divulgativi, storici, sociologici). Ciascuno dei due brani è seguito da tre quesiti, le cui risposte devono essere dedotte esclusivamente dal contenuto del brano, individuando l’unica esatta fra le cinque risposte proposte; la risposta esatta deve essere desunta esclusivamente dal contenuto del brano presentato e non in base alle conoscenze possedute dal candidato.
Fisica
  • Vettori - definizione e proprietà dell'operazione di somma e differenza di vettori; scomposizione di vettori; definizione e proprietà del prodotto scalare e del prodotto vettoriale di vettori e versori; (tra le competenze richieste: teoremi di Pitagora e del coseno, funzioni trigonometriche, conoscenza del valore delle funzioni seno e coseno per angoli notevoli). 
  • Unità di misura - grandezze scalari e grandezze vettoriali; analisi dimensionale e unità di misura di grandezze fisiche (esempi tratti da meccanica, meccanica dei fluidi, gravitazione, termodinamica, elettrostatica); Sistema Internazionale di unità di misura: unità fondamentali e unità derivate; conversione tra unità di misura; multipli e sottomultipli di unità di misura; ordine di grandezza delle principali costanti fisiche.
  • Cinematica in una dimensione - concetti di moto, velocità ed accelerazione; moto rettilineo uniforme e uniformemente accelerato (moto verticale in campo gravitazionale), moto accelerato generico. 
  • Cinematica in due dimensioni - moto circolare (velocità angolare, tangenziale, accelerazioni), moto parabolico, composizione dei moti. 
  • Forze - concetto di risultante, principio di inerzia, II legge di Newton, calcolo di accelerazione date le forze agenti, calcolo di una forza data l’accelerazione, forza gravitazionale (legge di gravitazione universale), forza elastica (legge di Hooke) ecc.
  • Dinamica - forze agenti su un corpo su un piano: componenti normale e tangenziale; forze agenti su un corpo su un piano inclinato; moti su un piano inclinato: accelerazione, velocità e legge oraria; forza di attrito statico e dinamico; moti di caduta; forze centripete; forze elastiche; moto del pendolo semplice: periodo, pulsazione, tensione del filo; accelerazioni relative, problema dell'ascensore; tensioni dei fili. 
  • Lavoro-energia – sistemi conservativi e non conservativi; lavoro, potenza e loro unità di misura; energia cinetica, energia potenziale; teorema dell'energia cinetica; conservazione dell'energia meccanica. 
  • Meccanica dei fluidi – spinta di Archimede e galleggiamento, pressione idrostatica, pressione in funzione della profondità in un liquido (legge di Stevino), portata in flussi stazionari e legge di continuità (o di Leonardo); legge di Bernoulli e di Torricelli sulla velocità di efflusso di un liquido da un piccolo foro. 
  • Calorimetria – equilibrio termico, scambi di calore tra corpi, calore specifico, capacità termica, trasformazioni di fase, calore latente, conduzione termica, potenza termica. 
  • Termodinamica – gas ideali (perfetti): equazione di stato e trasformazioni notevoli; primo principio della termodinamica, energia interna; tipi di trasformazioni termodinamiche, reversibili e irreversibili; lavoro termodinamico; macchine termiche, rendimento di un ciclo termodinamico, ciclo di Carnot; enunciati del II principio della termodinamica. 
  • Elettrostatica – Interazione tra cariche elettriche puntiformi (Legge di Coulomb) e tra distribuzioni di carica a simmetria sferica; principio di conservazione della carica elettrica; densità di carica per unità di volume e di superficie; campo elettrostatico e potenziale elettrostatico generati da una o più cariche puntiformi, da una distribuzione di carica a simmetria sferica, da carica distribuita su uno o più piani di estensione infinita; linee di forza del campo elettrostatico; teorema di Gauss; moto di una carica puntiforme in campo elettrico; lavoro svolto per spostare una o più cariche puntiformi; energia potenziale elettrostatica ed energia cinetica di una carica elettrica; conduttori in equilibrio elettrico e teorema di Coulomb; induzione elettrostatica; capacità di un condensatore; campo elettrostatico, potenziale ed energia all’interno di un condensatore piano; collegamenti di condensatori in serie e in parallelo; costante dielettrica assoluta e relativa; condensatori con dielettrici. 
  • Circuiti elettrici – Forza elettromotrice, corrente elettrica, densità di corrente elettrica, conduttanza, resistività, dipendenza dalla temperatura della resistività, resistenza, legge di Ohm, effetto Joule (lavoro e potenza dissipata dal conduttore/resistore complessivamente e per unità di volume), resistenze in serie e in parallelo, le due leggi di Kirchhoff, velocità di deriva dei portatori di carica, valore della carica dell’elettrone.
LogicaLe domande di logica non richiedono particolari prerequisiti, ma attitudine al ragionamento astratto logico-deduttivo. I possibili argomenti riguarderanno:
  • ordinamenti
  • uso di quantificatori
  • deduzioni logiche
  • problemi di logica elementare
  • negazione di affermazioni.
Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-I; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.
Corso di laurea in Design e comunicazioneLogica e MatematicaI quesiti richiedono di mostrare attitudini al ragionamento logico-astratto, per poter completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma numerica, simbolica o verbale. I quesiti riferiti alla matematica comportano conoscenze relative a: 
  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze)
  • calcolo algebrico 
  • fondamenti di probabilità e statistica.
Comprensione del testo
  • I quesiti verteranno sulla comprensione di: testi italiani di saggistica scientifica
  • narrativa di autori classici o contemporanei 
  • testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generaliste o specialistiche.
Cultura generaleI quesiti avranno particolari attinenze ai seguenti ambiti: 
  • storia antica, moderna e contemporanea
  • geografia
  • letteratura prevalentemente contemporanea
  • arte (pietre miliari della storia dell’arte anche contemporanea)
  • musica classica e leggera
  • attualità (competenze acquisite nella lettura dei quotidiani). 
I quesiti non richiedono particolari conoscenze in ciascuno di questi ambiti, essendo volti piuttosto a evidenziare l’esistenza di basi culturali minime per candidati che aspirano a una laurea e che trovano riferimento nelle competenze acquisite alla scuola superiore.

Cultura del progettoI quesiti posti servono a verificare l’attitudine ad affrontare in modo critico alcuni temi correlati all’attività del progetto. Senza richiedere conoscenze specifiche del CdL, i quesiti tendono infatti ad accertare la sensibilità e l'interesse dei candidati verso le tematiche della sostenibilità ambientale, della cultura tecnologica, della storia del progetto e della rappresentazione. Di seguito, un approfondimento delle quattro aree tematiche: 
  • Sostenibilità ambientale: Per sostenibilità ambientale, si intendono questioni relative al ciclo di vita di prodotti (siano essi oggetti, servizi, prodotti di comunicazione o sistemi complessi), alle prassi di riduzione degli impatti ambientali, al bilanciamento delle 3P (Planet, People, Profit) per il perseguimento di uno Sviluppo Sostenibile.
  • Cultura tecnologica: Nell’ambito della cultura tecnologica si affrontano le conoscenze sul come e sul perché si realizzano i prodotti in relazione al loro uso sociale, alla disponibilità di risorse, inserendo tali conoscenze nella prospettiva del rapporto tra problemi che si intendono soddisfare e conseguenze generate dalla loro produzione. Nel TIL si intendono verificare requisiti minimi di conoscenza di materiali, processi e prodotti al fine di coglierne le diversità in relazione al funzionamento e comprendere il rapporto forma/funzione/materiali.
  • Storia del progetto: Per storia del progetto si intendono questioni relative alla storia dell'architettura, del design, della comunicazione visiva e della grafica, il saper collocare in una determinata fase storica-culturale edifici, prodotti e interventi grafici e essere in grado di definire sinteticamente tali fasi storiche.
  • Rappresentazione:  Per quanto riguarda la rappresentazione, attraverso il TIL si intende verificare l'attitudine a mettere in relazione la spazialità degli oggetti con la loro rappresentazione (bidimensionale e tridimensionale) e a verificare requisiti minimi di conoscenza dei codici dei linguaggi grafico-tecnici.
Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-D; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.

Corso di laurea in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientaleLogica e MatematicaI quesiti richiedono di mostrare attitudini al ragionamento logico-astratto, per poter completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma numerica, simbolica o verbale. I quesiti riferiti alla matematica comportano conoscenze relative a: 
  • insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze)
  • calcolo algebrico 
  • fondamenti di probabilità e statistica.
Comprensione del testo
  • I quesiti verteranno sulla comprensione di: testi italiani di saggistica scientifica
  • narrativa di autori classici o contemporanei 
  • testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generaliste o specialistiche.
Cultura generaleI quesiti avranno particolari attinenze ai seguenti ambiti: 
  • storia antica, moderna e contemporanea
  • geografia
  • letteratura prevalentemente contemporanea
  • arte (pietre miliari della storia dell’arte anche contemporanea)
  • musica classica e leggera
  • attualità (competenze acquisite nella lettura dei quotidiani). 
I quesiti non richiedono particolari conoscenze in ciascuno di questi ambiti, essendo volti piuttosto a evidenziare l’esistenza di basi culturali minime per candidati che aspirano a una laurea e che trovano riferimento nelle competenze acquisite alla scuola superiore.

Territorio e societàI quesiti posti servono a verificare l’attitudine a occuparsi di problemi che derivano dall’uso del territorio e dalle sue interferenze con la vita economica e sociale. Quindi, senza richiedere conoscenze particolari, i quesiti tendono ad accertare se i candidati posseggono sensibilità verso le istituzioni, l’economia politica, la città e le problematiche dell’ambiente (competenze acquisite in educazione civica, geografia, disegno e attraverso la lettura dei quotidiani).
Collegandoti alla tua pagina personale di Apply@polito hai la possibilità di esercitarti attraverso il test di allenamento dedicato al TIL-P; inoltre potrai scaricare ulteriore materiale didattico utile per consolidare le tue conoscenze.
Corso di laurea in Architettura/Architecture
Per l'ammissione ai corsi è richiesta una sufficiente cultura generale, con particolari attinenze all'ambito storico, sociale e istituzionale, affiancata da capacità di lavoro su testi scritti di vario genere (artistico, letterario, storico, sociologico, filosofico, ecc.) e da attitudini al ragionamento logico-astratto sia in ambito matematico che linguistico.

Cultura generale e ragionamento logico
Accertamento della capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla. I quesiti verteranno su testi di saggistica scientifica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generalistiche o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l'adozione di forme diverse di ragionamento logico.
Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale completano questo ambito valutativo.

Storia
La prova è mirata ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti e fenomeni di rilievo storico (dell'età antica, dell'alto e basso medioevo, dell'età moderna, dell'età contemporanea). Tali orientamenti storico-cronologici generali saranno verificati anche attraverso l'accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche (opere di architettura o correnti artistiche).

Disegno e Rappresentazione
La prova è mirata all'accertamento della capacità di analizzare grafici, disegni, e rappresentazioni iconiche o termini di corrispondenza rispetto all'oggetto rappresentato della padronanza di nozioni elementari relative alla rappresentazione (piante, prospetti, assonometrie).

Matematica e Fisica
La prova è mirata all'accertamento della padronanza di:
- insiemi numerici e calcolo aritmetico (numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze, radicali, logaritmi), calcolo algebrico, geometria euclidea (poligoni, circonferenza e cerchio, misure di lunghezze, superfici e volumi, isometria, similitudini e equivalenze, luoghi geometrici), geometria analitica (fondamenti), probabilità e statistica (fondamenti), elementi di trigonometria (fondamenti);
- nozioni elementari sui principi della Meccanica: definizione delle grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza); legge d'inerzia, legge di Newton e principio di azione e reazione), fondamenti di Statica;
- nozioni elementari sui principi della  Termodinamica (concetti generali di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi);
- nozioni elementari di Elettrostatica ed Elettrodinamica: legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, condensatori, condensatori in serie e in parallelo, corrente continua, resistenza elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo.

Per allenarti al test puoi scaricare le guide alla prova di ammissione degli anni precedenti; inoltre registrandoti al sito di Apply@polito potrai allenarti al test attraverso altro materiale didattico.